A Maria Santissima desolata

rivelazione a Maria G. Norcia del 2-10-83

O Maria, o Regina dell’universo, io, povero peccatore, mi prostro innanzi a Te, per chiederTi umilmente perdono per le mancanze che ho fatto durante la mia vita.
Ed ora voglio riparare, con le promesse unanimi che sto per dirTi, chiedendo per me al Signore la grazia della Vita eterna.
Io Ti consolerò e, per quanto a me sia possibile, Ti farò conoscere ed amare da tutti quelli che non Ti amano, consolando, così, il Tuo Cuore Immacolato.
In Te fido, in Te spero e Te solo voglio amare!
(Ave Maria)

 

 

 

 

 

 

2018-05-10T09:51:45+00:00

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi