Avanti, popolo di Dio: il Salvatore è con te

(I)

Nel Suo infinito Amore il Padre è sempre vicino ai Suoi figli, per forgiare ancora di più i loro cuori e scrivere a fuoco nel loro cuore la Sua parola: vittoria. Questo è ciò che la Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme perseguirà, nella santità: combattere per vincere; agire per vincere; avanzare per vincere. I veri cristiani puntano alla vittoria. Mai si accontentano: avanzano affinché ogni azione porti frutto e in abbondanza. Così come il Figlio di Dio si è donato fino alla fine, i Suoi figli nuovamente fanno comprendere all’umanità intera che l’arrendevolezza non appartiene a chi in Cristo vuole vivere, sperare e arrivare alla vittoria.

Questa Casa, Dimora del Padre, è l’unico faro della Luce di Cristo, che mai si spegnerà. Tutto il resto sarà spento ma la Fonte di Luce, che nella Terra d’Amore s’irradia, brillerà.

Il Padre chiama i Suoi nuovi ministri a pascere il gregge di Dio, per consigliare i cuori, riportare nuovamente alla conoscenza dei cuori la vera dottrina, i veri insegnamenti cristiani, Cristo, l’unico Salvatore del mondo, Colui che per Amore è sceso nella Terra d’Amore e per opera dello Spirito Santo si manifesta. È così che nella più viva fedeltà ogni cuore pone la propria vita ai piedi del Tabernacolo vivente, che il Padre ha posto nella Nuova Gerusalemme.

In questa Chiesa, Corpo mistico di Cristo, lo spirito di servizio è vivo. Servire per arrivare al cuore di tutti, affinché l’azione dello Spirito Santo purifichi i cuori e li conduca sulla retta via, affinché possano riconoscere l’Albero santo, Colui che porta nutrimento e sostanza, Colui che porta l’abbondanza del Padre e che ridona ad ogni cuore la lucentezza originaria.

«Figli di Dio! Lasciatevi rivestire della Luce che è Cristo. Lasciatevi rivestire e plasmare dalla Sua azione benefica, salvifica, vitale. L’azione vitale di questa Casa porterà distruzione in un’altra casa che prima era e che ora non è più. L’azione vitale di questa Casa farà sì che la bandiera sia ammainata nell’altra casa. Una bandiera che ha perso il suo splendore, smarrito la via e ha naufragato nella totalità. La barca si è riempita d’acqua e ora tutte le crepe che vi erano non contengono più; e tutto si rovescerà».

«Babilonia la grande! Grande sarà la tua sventura. Ciò che possiedi perderai. Ciò che con affanno hai custodito ti sarà levato. E ciò che hai tolto agli altri sarà restituito. Perché bisogna dare a Dio ciò che è di Dio».

Il cortile di Roma, svuotato degli insegnamenti del Padre, svuotato dello Spirito Santo, è rimasto deserto. Il fuoco dell’ira del Padre arde e brucia. Si avvertirà il calore della Fiamma del Padre. Non ci sarà riparo per coloro che hanno praticato una falsa dottrina. Costoro sono i falsi profeti! (Mt 7,15). Coloro che si sono dichiarati custodi della dottrina, che si sono riparati dietro al nome del Figlio di Dio. Saranno perseguitati dal fuoco dello Spirito e messi al bando, come avvenne al tempo del profeta Elia, che a fil di spada ad uno ad uno li passò (1Re 18,40). Così che l’umanità possa riprendersi, affinché coloro che ancora credono in Dio possano avere la forza e il coraggio di ritirarsi da quella casa per convergere sull’unica Via che mai ha deviato e mai ha tentennato nel seguire e mettere in pratica gli insegnamenti di Cristo, unica Via, unica Verità, unica Vita, che ora si manifesta nella Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, Corpo mistico di Cristo.

«Figli della Nuova Gerusalemme: fieri, santi e fedeli! Come Maria, Ancella fedele, Madre Santa. Trasmettete le virtù cristiane, perché possano essere praticate nell’essenza e nella sostanza, perché tutti possano vedere in questa Madre Chiesa il Cuore di Padre, che attende i Suoi figli, vuole abbracciare i Suoi figli; e prega affinché siano pochi coloro che decidono di perdersi».

«Ministri di Dio! Andate a pascere il gregge santo del Padre. Dal vostro comportamento i figli e gli uomini e donne di buona volontà ameranno la Dimora del Padre; da come vi manifesterete la Casa del Padre sarà amata. Siate esempio di santità affinché il popolo nella viva fratellanza possa trovare in voi il vero esempio di rettitudine e di amore vero, per Cristo e Maria».

 Tanti sono coloro che si sono messi in cammino per arrivare, per riempire la Valle santa scelta dal Padre, purificarla per farla risplendere, perché la cristianità si possa effondere e tutto ciò che è stato detto, che ha portato ad una persecuzione nei confronti della Nuova Gerusalemme possa essere ribaltato e conosciuto per la Sua Verità.

Il Padre ha abbassato il braccio di Suo Figlio, donando al braccio tutta la Sua potenza affinché l’impotenza umana possa essere abbattuta. Avanti, popolo di Dio. Il Salvatore è con te!

2017-08-27T09:18:24+00:00