La comunione dei cuori dei figli di Dio

Nella viva comunione dei cuori, che nella Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme si rinnova, il Figlio del Dio vivente, vero Uomo e vero Dio, dona a tutti i Suoi figli e a tutti gli uomini di buona volontà la Sua viva preghiera, la Sua viva vicinanza e il Suo grande ed infinito Amore, affinché i cuori dei Suoi figli possano essere ricolmati dell’Amore divino, così che questi cuori, a loro volta, possano trasmettere questo vivo Amore a tutti coloro che, sopraffatti dalla prova della quotidianità e della dilagante apostasia, non riescono a vivere più la cristianità vera e autentica.

Sull’esempio del Figlio di Dio, i figli di Cristo sono chiamati ad essere balsamo per tutti coloro che soffrono nel corpo e nell’anima, invitando tutti all’affidamento filiale e profondo al Cuore Immacolato di Maria, Sposa Fedele, Regina del Cielo e della Terra, Madre universale.

Nella Terra d’Amore, dono dell’infinita misericordia del Padre ai Suoi figli fedeli, il Figlio di Dio dispensa a tutti il Suo Amore di Fratello, di Amico e di Maestro, affinché ogni figlio di Dio e ogni uomo e donna di buona volontà possa essere toccato dalla Sua mano che guarisce e santifica.

Nella viva comunione dei cuori i figli di Dio rinnovano nuovamente la loro fedeltà a Dio Padre Onnipotente, che in questa Terra d’Amore ha riservato per i Suoi figli fedeli e fa vivere a tutti i Suoi figli fedeli la Sua paternità autentica, rinnovando in Cristo e Maria la Sua vera figliolanza, che nella sua Alleanza con la Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme è viva e si manifesta.

Nella comunione dei cuori lo Spirito di Cristo, vero Uomo e vero Dio, è vivo. Per opera dello Spirito Santo Cristo unisce il Suo Cuore al cuore dei Suoi figli, per compartecipare insieme a loro alla manifestazione di purezza e di santità, che nell’innocenza dei fanciulli e nell’amore sponsale è.

Nella comunione dei cuori dei figli di Dio, nella loro manifestazione di purezza e santità, la Madre Chiesa esprime sempre più il proprio candore, la propria Fedeltà a Cristo Signore, Pane vivo disceso dal Cielo, per manifestare nell’essenza e nella sostanza santità. La santità viva, che sempre più deve caratterizzare ogni figlio di questa Chiesa, affinché i figli di questa Madre Chiesa possano essere riconosciuti per la propria santità, come figli di questa Terra, Madre Terra, Nuova Gerusalemme. Così facendo i figli di questa Chiesa, fino ad ora scartati dal mondo, saranno sempre più ricercati per l’amore vicendevole ed universale che ciascuno saprà donare nella vera fratellanza.

Sempre più questa Madre Terra, nell’essenza e nella sostanza, trasmetterà una cristianità autentica, rispetto alla realtà di un mondo preda di un vortice di confusione, di idolatria e di apostasia.

«Figli di questa Madre Chiesa! Testimoniate la vostra purezza di cuore. Manifestate la vostra fede pura. Penetrate i cuori con la vostra spontaneità cristiana. Affidatevi a Maria, affinché, sul Suo esempio santo, ognuno possa trasmettere quella fede pura e autentica che ha radici nel Suo Cuore di Figlia obbediente, di Sposa Fedele e di Madre Universale, per manifestare così il Mistero della “Città Santa, la Nuova Gerusalemme, pronta come una Sposa adorna per il Suo Sposo (Ap 21,2), Cristo Signore, Cristo, il Re dei re, che si contrappone a Babilonia, la donna infedele, “la città ammantata di bisso, di porpora e di scarlatto, adorna d’oro” (Ap 18,16), che cadrà sotto i colpi della giustizia del Padre».

2017-10-21T11:15:59+00:00