La Madre Chiesa mai rinnegherà Cristo
e mai abbandonerà i propri figli

La Chiesa Cristiana Universale sempre più farà ascoltare la propria voce.

La voce di questa Madre Chiesa proclamerà sempre il nome di Dio, dell’unico Dio, che ha mandato Suo Figlio per salvare il mondo, per salvare questa umanità, per far sì che questa umanità possa ritrovarsi nel Cuore Immacolato di Maria e comprendere la Verità. Mai questa Madre Chiesa rinnegherà Cristo, il Figlio di Dio, per “mescolare” Cristo con altre filosofie religiose che non provengono da Dio. Mai questa Madre Chiesa svenderà il Sacrificio del Figlio di Dio, che in un’altra casa, che prima era e che ora non è più, è stato nuovamente scartato e tradito, per adorare dei stranieri (Bar 6,3-5). Nella Chiesa Cristiana Universale Cristo è la Pietra angolare (Mt 21,42).

Il credo di questa Madre Chiesa sempre più si farà udire, ascoltare. E per tanti sarà una lode; per altri fuoco che brucia (Nm 16,35; Dt 9,21; Sal 83, 15-19; Sal 97,3; Is 33,11-14; Ez 15; 21; Gs 7,15; Mt 13,40-43; Gv 15,6; Eb 12,29; Ap 16,8-9; Ap 18,8). Questa Madre Chiesa crede e farà credere tutti coloro che sono anelanti di ritrovarsi sulla retta Via, Cristo, che porta all’unico Padre: Dio Padre Onnipotente.

Questa Madre Chiesa prenderà per mano tutti coloro che vogliono intraprendere e che hanno già intrapreso il cammino che porta al Cuore del Padre. Questa Madre Chiesa non lascia le mani dei propri figli: le sorregge, tenendole ben salde e ben strette, affinché tutti coloro che vogliono rimanere legati a Cristo, unica Salvezza, unica Fonte di Vita, possano continuare a vivere la cristianità autentica, la vera dottrina; e non troppo tardi accorgersi dell’inganno.

Il profumo di questa Madre Chiesa, la volontà dei figli di vivere la santità di questa Madre Chiesa, le lodi che questa Madre Chiesa innalza a Dio Padre Onnipotente valicheranno ogni confine. Per tutti i figli di Dio e gli uomini di buona volontà sarà balsamo dell’Amore vivo e santo. Per gli altri sarà la condanna del Figlio di Dio (Mc 12,40; 16,15-16; Gv 3,18; 12,48; 2Ts 2,11).

Tanti sono e saranno i frutti di questa Madre Chiesa, che riempiranno le vie di questo mondo, riempiranno la Valle benedetta dal Padre e proclameranno l’appartenenza al Cuore Immacolato di Maria, affinché la Nuova Gerusalemme, la Città Santa voluta da Dio tra gli uomini (Ap 21,2), si manifesti nella sua interezza.

Tanti saranno spazzati come pula al vento (Sal 1,4; Sal 35,5; Sal 83,14;), perché operatori di iniquità. Tanti cadranno in ginocchio battendosi il petto ma non vi sarà scampo per la falsità. Vedranno questa Madre Chiesa ergersi. Vedranno il giudizio di questa Madre Chiesa. Ciò che per il mondo è onnipotente cadrà (Ap 18,17.21-24). E ciò che per il mondo è impotente nella sua gloria e magnificenza si ergerà (Ap 19,7-8; 21,2-4).

La luce di questo mondo finisce. La Luce di Cristo si erge, si innalza, schiarisce, illumina. Fermento per i figli di Dio, entusiasmo per questa Madre Chiesa, Fonte inesauribile dell’Amore del Padre.

«Figli di Dio! Toccherete con mano l’Amore del Padre; vi sazierete e gusterete le Sue delizie».

Ogni conquista, una festa per il popolo di Dio; ogni prova superata, una vittoria per i figli di Dio.
«Cantate ed esultate voi tutti, che non avete perduto la certezza dell’aiuto di Dio».
«Cantate ed esultate, voi piccoli, perché in questa Chiesa avete trovato la vostra grazia».
«Cantate ed esultate, perché immenso è il vostro Tesoro».

2017-10-28T08:27:35+00:00