Novena per la Festa del Ritorno
di Maria Giuseppina Norcia
nel Cuore del Padre

Nella comunione dei cuori la Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme invita tutti i propri fedeli e tutti gli uomini e le donne di buona volontà a recitare la seguente novena di preghiera in onore di Maria Giuseppina Norcia, per celebrare in unione con il Suo Cuore la Festa dell’obbedienza viva, la Festa del rinnovamento del “sì” al volere del Padre, che la Fanciulla di Dio, Colei che ha incarnato in vita le virtù di Maria Santissima, ha rinnovato solennemente ed eternamente il 5 luglio 2008.
In unione al Cuore Immacolato di Maria recitiamo insieme le seguenti preghiere:

 (da recitarsi dal 26 giugno al 4 luglio)

Preghiera di Maria G.Norcia a Gesù

«Ti amo Gesù, Ti amo tanto, mi affido a Te , non mi lasciare sola.
Fai di me quel che piace a Te. Sia fatta la Tua volontà».

 

Noi ti ringraziamo, o Maria

Preghiera rivelata da Gesù a Maria G. Norcia
nel 50˚ anniversario dalla Sua prima apparizione

Noi Ti ringraziamo, o Maria, per averci dato il Tuo Figlio Gesù.
Noi Ti lodiamo, o Maria, per averci accolto come Tuoi figli.
Noi Ti benediciamo, o Maria, per tutto l’Amore che nutri per noi; e ai Tuoi piedi invochiamo perdono per tutti i peccati del mondo; ai Tuoi piedi preghiamo perché cessino le guerre e le ingiustizie; ai Tuoi piedi gridiamo forte:
«Manda, Maria, il Tuo Gesù a regnare insieme a Te in mezzo a noi». (Ave Maria)

 

Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria

richiesta da Gesù a Maria G. Norcia il 10-3-86

O Maria, Madre di Gesù e Madre mia, mi consacro a Te, perché tutti coloro che il Padre mi ha affidato, mi affida e mi affiderà, siano consacrati nella Verità, affinché partecipino, in forma piena, al Piano di Amore e di Redenzione, per la gloria e in onore al Padre.
Maria, Tu che generasti, una volta per tutte, fisicamente Gesù, per opera dello Spirito Santo; così genera, spiritualmente, il Tuo Figlio Unigenito in noi, per opera dello Spirito Santo, ogni volta che non dimora più nel nostro cuore.
Maria, Tu che, uniformandoTi al Padre, amasti tanto me da dare il Tuo unico Figlio per la mia Redenzione, fa’ che io viva Te, specialmente nel rapporto amoroso con il Padre Creatore, con il Figlio Redentore e con lo Spirito Santo, Amore sostanziale del Padre e del Figlio, e, conseguentemente, nel rapporto amoroso con i miei fratelli, creati dal Padre, redenti dal Figlio, santificati dallo Spirito Santo. Maria, che io viva sempre Te, nell’Amore a Dio e al prossimo.
(Salve Regina)