Novena alla Regina delle Vittorie

Nella comunione spirituale dei cuori, la Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme invita tutti i fedeli a recitare la seguente Novena in onore della Regina delle Vittorie, la Madre universale, la Beata e sempre Vergine Maria.

(da recitarsi dal 28 settembre al 6 ottobre) 

 

Supplica alla Madonna

O Mamma celeste, o candida Stella del Paradiso, Gioia dei nostri cuori.
Tu che mi hai fatto comprendere come è vano ciò che è terreno,
come è grande ciò che è divino,
quanto è sicuro ciò che è eterno,
quanto è triste l’inferno,
allontana dalla mente dei peccatori le tenebre dell’errore e del male.
O Madre dolcissima, Tu, che mi hai rivelato la grandezza del Tuo Amore, il valore del Tuo S. Rosario, Ti sei degnata di indicarmi per i peccatori il cammino della preghiera,
fa’ che i nostri cuori siano ricolmi della grazia divina e risplendano di sapienza celeste.
Effondi il dono della misericordia, perché otteniamo il perdono dei nostri peccati.
Tu che tutto puoi, o Mamma buona, chiedi a Gesù la conversione dei poveri peccatori:
«Essi sono, come Ti è stato già da altri ricordato, nostri fratelli e figli Tuoi, che costano sangue al Tuo caro Gesù»…
Noi siamo tanto deboli, o Mamma cara, e il demonio infierisce con tanta superbia; ma con il Tuo Rosario ci sentiremo sicuri di vincerlo.
Egli Ti conosce, o Mamma, e teme il Tuo sguardo.
Salvaci Tu, Ave, o Maria
Siamo qui ai Tuoi piedi, non disprezzare le nostre suppliche, o Vergine, o Mamma, o Immacolata dello Spirito Santo.
Noi confidiamo in Te, guarda con i Tuoi occhi misericordiosi le nostre sofferenze.
Noi crediamo in Te, «vestita di sole e coronata di stelle», Regina degli Angeli e dei Santi.
Tu sei la nostra fiducia, la nostra speranza, la nostra gioia!
Non ci abbandonare.
Vieni in nostro aiuto.
Tu sei la nostra Mamma.
Noi sappiamo che Tu ci guardi con tenerezza.
Ci affidiamo a Te. Ci consacriamo a Te nel cuore, nella volontà, per l’eternità.
Veglia sul nostro cammino, ricoprici con il Tuo materno manto…  prendici per mano.
Tu ci sei guida, aiuto, rifugio, forza, speranza, conforto nelle ore tristi.
La corona del S. Rosario, dono del Tuo Amore, la stringeremo, o Madre, forte forte fra le nostre mani nei momenti del dolore, della prova e con le lacrime grideremo a Te, o Mamma cara, o Immacolata, o Consolatrice degli afflitti: «Prega per noi il Tuo figlio Gesù».
Non ci lasciare finché non ci vedi salvi con Te, lassù.
Tutta bella sei o Maria, Tu hai parole di Vita.
Apri le Tue braccia piene di bontà e di grazie, allevia le nostre pene, non farci aspettare più, sei la nostra Mamma, portaci a Gesù.

(Salve, o Regina)

2018-05-11T08:57:52+00:00

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi