La Chiesa di Cristo vincerà Babilonia, la Grande Meretrice

A tutti gli appartenenti alla Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme, popolo santo di Dio; a tutti coloro che sono contrastati per la loro fede; a tutti coloro che sono alla ricerca della vera fede; a tutti gli uomini di buona volontà: Pace! In Cristo, con Cristo e per Cristo la Pace sia per tutti.

I figli della Chiesa della Nuova Gerusalemme vogliono unire il proprio cuore a Cristo, il Figlio del Dio vivente, Colui che accoglie nel Suo Sacratissimo Cuore ogni sacrificio, ogni sofferenza; nella certezza che Cristo unisce il Suo Cuore al cuore dei Suoi figli, affinché il vero Amore trionfi, affinché la Parola del Padre possa raggiungere i cuori, svegliarli dal torpore della mano nemica e far vincere e trionfare la Verità, che in Cristo Salvatore è e sempre sarà.

L’inimicizia sempre più raggiunge i cuori. L’inimicizia pungola tanti cuori affinché il contrasto tra nazioni e popoli cresca; e possa giungere a distruggere la sacralità della vita, affinché la confusione sia totale e la mano del nemico di Dio possa agire per apparire e distruggere. In ciò si manifesterà ancor di più l’azione della mano nemica: il voler distruggere la sacralità della vita.

La chiesa di Roma persegue il suo progetto. Un progetto basato su una falsa unione tra tutte le principali religioni del mondo, che si manifesta nella falsa apparenza d’amore. Nella parola “amore” si compie la manifestazione del falso progetto d’unione. Un “amore” umano, solo umano, che non si fonda sul vero Amore, Cristo, l’Amore fatto carne, l’Amore incarnato, l’Amore vivo che è Persona. Ma un “amore” umano, solo umano, che è ispirato da colui che ha dato vita a questo progetto di falsa unione che non è da Dio: Sai Baba. Tuttavia, in realtà, così facendo, gli uomini della chiesa di Roma manifestano la loro essenza. L’abominio della desolazione, annunciato, ora è.

Per i veri cristiani Una è la Via, da percorrere, per continuare a vivere sul retto cammino che porta al Cuore del Padre: Cristo. In Cristo i cuori devono essere convertiti alla santità, all’autenticità, alla vita, che solo con amore, letizia, buona volontà si può raggiungere. Mai la volontà del Padre, il Cuore del Padre può contraddirsi. Mai il Pensiero del Padre può andare contro natura. Mai nel Nome del Padre si può sottomettere e distruggere per vincere contro i fratelli. Dio è Vita. Cristo è Vita.

La Chiesa di Cristo è portatrice di Pace, di infinito Amore, affinché in Dio, nel Suo Figlio, vi sia Gioia immensa e Sincerità di cuore, perché si è nella Verità. Questo è ciò che la Chiesa di Cristo, la Dimora di Dio tra gli uomini, la Nuova Gerusalemme, Terra d’Amore, proclamerà, affinché la cristianità tenga vivo il Pensiero del Padre, contro tanti uomini che vogliono fare della sola umanità il centro del proprio potere. Un potere solo umano che ha abbandonato e combatte il volere divino.

Dio Padre Onnipotente non permetterà che lo spirito del male possa prevalere sullo Spirito Divino. Ora come allora Dio Padre Onnipotente stenderà la potenza del Suo braccio e la purificazione sarà. Una voce in Cielo e in Terra si udrà:
«Guai a voi, sodomiti inutili»!
«Guai a voi, peccatori impudichi»!
«Guai a voi, farisei, che vi m a n i f e s t a t e apparentemente rivestiti di santità ma che nel cuore siete animati dalla luce della bestia immonda»(Ap 13; Ap 17,3.7-9.17 )!

Mai vi può e vi potrà essere unione senza Cristo. Solo Cristo è Colui che unisce. Solo Cristo è il centro della vita di ogni cristiano. Solo Cristo è il centro della vita di ogni uomo. Solo Cristo è il centro di tutto. In Cristo ogni inimicizia sarà spezzata. Per Cristo si avanzerà contro chi vuole svendere i principi fondanti che regolano la vita di ogni essere umano. Con Cristo ogni azione controproducente alla cristianità sarà bocciata. L’autenticità rimarrà viva fino alla fine.

La cristianità è e sarà per tutti, perché il messaggio del Padre è universale: il messaggio che richiama i cuori alla Sua dottrina e alla Sua disciplina santa. Il messaggio cristiano è un messaggio autentico, che procede dal Padre e dal Figlio e con l’unico Spirito agisce, avanza, converte, purifica per s a n t i f i c a r e. In questo vi è unione, la vera unione in Dio Padre, che contrasterà una falsa unione voluta dagli uomini che hanno voltato le spalle a Dio. Con quest’azione vi sarà la Pace sulla Terra, vera e stabile, donata dal Padre all’umanità che Gli resterà fedele, che si contrappone al falso progetto di pace voluto da uomini iniqui che hanno tradito lo Spirito Santo per perseguire un progetto diabolico, per servire lo spirito dell’anti-cristo, per dar vita ad una falsa religione mondiale che anziché liberare dal male renderà nuovamente tutti gli uomini schiavi.

Vivere Dio è rispettare il Progetto di Salvezza voluto dal Padre, che solo in Cristo, l’Amore fatto Persona, si compie. Tutto ciò che è contro Cristo viene dall’uomo, non da Dio. L’uomo e un sistema di uomini iniqui che vuole accentrare su di sé ciò che è di Dio.

Sempre più in tanti si renderanno conto della direzione che la chiesa di Roma, Babilonia la grande (Ap 14,8; Ap 16,19; Ap 17,5; Ap 18,2.4.10.20-21), la grande prostituta (Ap 17,1.15-16.18), la grande meretrice (Ap 19,2) ha preso. Tanti già comprendono e tanti altri sempre più comprenderanno che il timone di quella barca, che un tempo era guidata dall’Apostolo Pietro e che ora è guidata da altri che non sono più animati dallo stesso Spirito, viaggia in una direzione o p p o s t a allo Spirito Santo. Una barca condotta volutamente alla sfascio, condotta all’auto distruzione da colui e coloro che saranno riconosciuti nell’essenza e natura dello spirito anticristico che li anima.

E lo Spirito Santo si manifesterà sempre più, per manifestare al mondo la Sua viva presenza, che conduce e sempre più condurrà la vera Barca ad approdare nel Cuore del Padre, mantenendo ferma la Via, manifestando la Verità, per donare a tutti i figli che rimarranno fedeli a Cristo la Vita eterna.