Quaresima, tempo di grazia
per vivere la misericordia di Dio

Dio Padre ha voluto questa Madre Chiesa per donare a tutti i Suoi figli fedeli una Casa, la Casa, nella quale poter tornare a vivere i Suoi insegnamenti autentici. Dio Padre Onnipotente ha donato al mondo la Terra d’Amore per stabilirvi la Sua eterna dimora (Ap 21,3) e accogliere tutti coloro che vogliono sperimentare la Sua infinita misericordia. Nella Nuova Gerusalemme lo Spirito del Padre è vivo. Nell’Isola Bianca la fede cristiana autentica è e sarà preservata. Come in un Castello, le anime appartenenti a Dio saranno difese. La Colonna di Luce, quella vera che illumina ogni uomo (Gv 1,9) si innalzerà e farà vedere i Suoi bagliori. Nella Luce il Padre stende il Suo Braccio, per far avanzare la Sua Chiesa in questo mondo, preda del buio che ha preso possesso in tanti cuori.

In questo tempo tanti cuori torneranno a vivere Dio, Uno e Trino: Padre, Figlio e Spirito Santo. La Terra d’Amore manifesterà ad ogni uomo e donna di buona volontà la viva potenza dell’Amore del Padre: l’Amore che riscalda e l’Amore che purifica. Tanti uomini e donne conosceranno la gloria del Padre, sperimenteranno la Sua infinita Misericordia, che vuole abbracciare tutti coloro che in Cristo si riconoscono e vogliono essere Suoi figli (Gv 1,12).

Il messaggio universale della Madre Chiesa arriverà nel cuore di tutti. E tanti potranno nuovamente assaporare il gusto di tornare a vivere, nella semplicità, la cristianità autentica. La Madre Chiesa accoglierà ogni uomo e donna di buona volontà, per far comprendere a tutti l’unica Verità che salva (1Gv 4,14; Tt 1,4), la Verità assoluta che porterà tutti coloro che sono animati dalla buona volontà a contemplare nuovamente il Tesoro di Dio, l’unico Tesoro che mai sarà svenduto (Mt 13,44), il Regno che il Padre, nella Sua infinita Bontà, ha donato ai Suoi figli che vorranno rimanerGli fedeli. Tanti nel mondo comprenderanno la realtà della Terra d’Amore. Tanti assaporeranno il gusto di vivere, nella semplicità ma nell’autenticità, l’essenza e la sostanza dell’Amore del Padre, che nella Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme si manifesta, per divenire roccia, baluardi dell’autenticità cristiana, coloro che si ergono a difesa dei veri insegnamenti cristiani.

Questa Chiesa avanzerà, per accogliere, in questo tempo di quaresima, tutti coloro che vogliono tornare a vivere Dio, tutti coloro che vogliono sperimentare la Sua viva misericordia, per lasciarsi purificare dalla Fiamma viva del Suo Amore, per immergersi nella Vasca dello Spirito Santo, Lavacro delle anime, Fonte viva dell’essenza del Padre, del Suo infinito e inesauribile Amore.

Nel contempo questa Chiesa avanzerà, per contrastare l’azione di coloro che vogliono relativizzare il messaggio cristiano, di coloro che vogliono annacquare l’azione dello Spirito Santo, volendo far confluire tutti in una nuova filosofia religiosa mondiale, in una nuova chiesa ecumenica mondiale dove Cristo non è più, dove il sacrificio eucaristico di Cristo è annullato, fatto dimenticare, nel nome di una apparente carità umana, nel nome di una umana misericordia, nel nome di un nuovo umanesimo che mette al centro l’uomo e i suoi bisogni al solo scopo di scartare nuovamente Dio, l’Uomo Dio, il Verbo di Dio fatto carne per Amore (Gv 1,14): Gesù.

La viva azione del Difensore di Dio renderà manifesto l’inganno dei figli dell’iniquità, di coloro che hanno aperto il cuore al nemico di Dio, di coloro che hanno fatto sì che il loro cuore divenisse covo di vipere, tana del nemico di Dio, preda di vizi e impudicizia, colmo di superbia e di arroganza, intriso di falsità e di menzogna. L’azione viva del Difensore di Dio avanzerà, per liberare dalla schiavitù del nemico di Dio tanti figli che sono nell’inganno e per colpire i figli dell’iniquità nella loro superbia. L’azione viva del Difensore di Dio manifesterà ciò che in altri cortili, in altre case, in tanti cuori non potrà più essere celato. I figli dell’iniquità, che hanno aperto il cuore alle tenebre, che hanno fatto sì che il proprio cuore divenisse la tana del nemico di Dio, sperimenteranno la misericordiosa giustizia del Padre.

«Tornate al Padre, voi tutti figli di Dio. In questo tempo di grazia tornate a contemplare il vero Dio, a sperimentare la Sua vera misericordia, che nella Chiesa Cristiana Universale della Nuova Gerusalemme si manifesta. Venite e vedete (Gv 1,46b). Lasciatevi purificare dal Suo vivo Amore, che sgorga dal Suo Cuore di Padre che vuole abbracciare ogni figlio, ogni creatura che desidera incontrarLo, viverLo e amarLo, per vivere la gioia di essere Suoi figli (1Gv 3,1)».

2018-05-22T10:13:01+00:00

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi